Anno 33 – Il vangelo di Sarah

frontedef

Palestina, in una grotta della montagna che ospita i resti della fortezza di Macheronte, un archeologo rinviene uno scritto su un’antichissima pergamena. La traduzione dello stesso a opera di un anziano sacerdote esperto della lingua aramaica, rivelerà che si tratta della storia di una donna vissuta ai tempi della morte di Cristo.
Da prostituta, a testimone della crocefissione sul Golgota, a sposa esemplare e madre di due figli, entrambi vittime della guerra contro i Romani che sconvolse la sua terra, Sarah racconta la sua vita. Una biografia complessa che, attraverso l’esperienza della morte e resurrezione di Gesù e l’ incontro con alcune enigmatiche figure citate nei Vangeli, arriva fino al matrimonio con il profeta Anania, un’autentica singolarità per la propria epoca.
Non c’è pace tuttavia per Sarah neppure dopo la sua morte.
L’archeologo che ha ritrovato l’antica pergamena si troverà infatti al centro di torbidi avvenimenti e di trame occulte che metteranno in atto tutta una serie di efferati omicidi perpetrati nel tentativo di impadronirsi di quell’antico documento il cui valore storico, culturale ed economico ha attirato l’attenzione di interessi criminali. Solo nell’epilogo, vengono diradate le nebbie che avvolgono i misteri che circondano l’antica pergamena e la storia che vi si trova scritta.

Un Thriller storico-religioso che integra alla perfezione la cura nella ricerca delle fonti e un intreccio coinvolgente  e ricco di colpi di scena. Un lungo viaggio nello spazio e nel tempo che dalla Palestina di duemila anni fa ci porterà in Europa, ai giorni nostri, e ben oltre…

 

Anno 33 – Il vangelo di Sarah
di Alessandro Grignaffini
166 pagine
Brossura con alette
14,00 euro
Isbn 978-88-940794-1-8


 Leggi l’anteprima


Compra subito il cartaceo con paypal o carta di credito


Acquista l’ebook su   kobo  streetlib


L’autore

Alessandro Grignaffini è nato e vive a Parma dove esercita la professione di medico specialista in Ostetricia e Ginecologia .
Professore universitario, docente presso l’università degli Studi di Parma alla facoltà di Medicina e Chirurgia, ha sempre avuto interesse per la scrittura. Prima della laurea ha svolto attività di tipo giornalistico presso quotidiani come Il Resto Del Carlino e l’Avvenire d’Italia, occupandosi di critica d’arte e teatrale.
Durante la sua carriera professionale ha pubblicato una lunga serie di articoli scientifici (270) inerenti la propria specializzazione medica – Ginecologia e Ostetricia – su riviste e giornali scientifici sia italiani che esteri. Negli ultimi anni ha scritto opere di narrativa, in prevalenza thriller, con ambientazione medica o religiosa.
Ha sempre provato un’attrazione fatale per il Latino, un idioma che ritiene un’applicazione della matematica al linguaggio scritto e parlato, e che si trova ampiamente citato nelle sue opere di narrativa.
Ha pubblicato quattro romanzi: L’Aforisma Negato (Giovane Holden, 2012), Crucifige (Albatros, 2013, Diritto di Morte (Eclissi, 2013), Matrioska (Eracle, 2014).
Altre opere di narrativa sono state completate e attendono di venire edite.

Annunci